martedì, Maggio 21Che Carattere hai tu? divertiti con i nostri Test

L’insonnia: Come sconfiggerla in modo naturale

L’insonnia è un disturbo che colpisce il 40% della popolazione e si può manifestare in diverse forme .I disturbi del sonno influenzano in modo molto negativo la vita di tutti i giorni ecco perché è opportuno trovare subito un rimedio a tale disturbo per riportare l’equilibrio nella nostra vita. Nel mondo in cui viviamo la necessità di lavorare aumenta sempre di più e di conseguenza aumenta anche lo stress a cui tutti noi ogni giorno veniamo sottoposti ecco perché è importante far riposare il nostro corpo e il nostro cervello per almeno 8 ore perché per affrontare la giornata successiva abbiamo bisogno di energia e di avere la mente libera.

Quanto dormiamo?

Il disturbo dell’insonnia è stato riscontrato sia negli adulti che nei bambini poiché, tutti ogni giorno veniamo messi davanti a nuove difficoltà da affrontare e ci sentiamo sempre più pesanti , con tante responsabilità addosso e questo ci provoca ansie e turbamenti che non ci fanno dormire tranquilli la notte. Secondo uno studio condotto nel 1960 , oggi tendiamo a dormire 2-3 ore in  meno per  notte , quindi non lasciamo abbastanza tempo per far riposare il nostro cervello da tutto ciò che è accaduto durante il giorno.

Perché dormire poco fa male?

Secondo recenti studi la riduzione del sonno influisce sull’appetito, sulla sazietà e  sulla quantità di cibo che ingeriamo ogni giorno  infatti chi ha l’inclinazione di andare a notte inoltrata, solitamente ha una circonferenza della vita più grande e una massa grassa maggiore. Oppure chi abitualmente mangia molti junk food (cibo spazzatura) tende a dormire poco e male. La mancanza di sonno aumenta la stanchezza diurna e riduce l’attività fisica. L’immobilità diurna può disturbare il sonno notturno.

Quanto bisognerebbe dormire ?

Le ore di sonno che l’uomo necessita variano a seconda dell’età e dipendono anche dallo stile di vita di ognuno di noi, dai 18 ai 64 anni si raccomanda un sonno di 7-9 ore.

LEGGI ANCHE: Gomme alla marijuana per attenuare i dolori della fibromialgia

Cosa fare per dormire meglio

Riguardo ciò ci sono molti consigli che gli esperti mettono a disposizione :

  • è necessario non esporsi troppo alla tecnologia (cellulare, tv, tablet, computer) nelle ore notturne .
  • moderare la luminosità poiché può interferire con il sonno ; l’ideale sarebbe avere a disposizione delle lampade a basso voltaggio vicino il luogo  dove si dorme .
  • Per un sonno tranquillo, tieni una stanza a 15-16°C. Scegli un materasso che si adatti al tuo corpo, evitando eccessiva rigidità.
  • avere un’alimentazione adeguata , poiché gli alimenti che contengono l’aminoacido triptofano potrebbero indurre sonnolenza ( formaggi, bresaola, prosciutto crudo e carne).

Rimedi naturali e alimentazione

  • Un rimedio efficace contro l’insonnia sono gli oli essenziali , poiché aromaterapia aiuta a rilassare il corpo e a favorire il sonno.
  • La fitoterapia : ci sono molte piante che hanno delle proprietà calmanti che possono essere consumate sotto forma di tisana , la più utile è sicuramente la camomilla. 
  • Per migliorare il sonno, integra pappa reale, frutta secca, salmone, kiwi, ginseng, cioccolato fondente, cereali integrali e bacche di Acai nella tua dieta. Questi alimenti aiutano a combattere la stanchezza e la sonnolenza quindi possono essere veramente d’aiuto per chi vuole guarire dall’insonnia tramite un’alimentazione più adeguata .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *